24 Luglio, 2020

Giochiamo a golf!

Da sempre sosteniamo l’importanza della coesione interna dei nostri team di lavoro.

Cerchiamo di trovare il modo migliore per stimolare i dipendenti a scoprire e mettere in campo le loro qualità migliori perché possano essere soddisfatti del loro posto di lavoro, e, si sa che chi è soddisfatto è decisamente più efficiente.

La costante ricerca dell’unione e affiatamento passa anche da eventi ed iniziative di team building.

La componente del team building è essenziale e, forse, il vero fulcro della serata.

Per una sera, colleghi possono confrontarsi in maniera spontanea, conoscersi meglio, rivelare la propria indole più sincera e senza i filtri dei ruoli e delle etichette.

Un team affiatato è funzionale, efficace e performante.

Quest’anno abbiamo scelto il GOLF CLUB.

Il golf è un gioco da fare all’aperto e in questo particolare contesto storico sappiamo quanto sia importante.

La giornata era bellissima, il silenzio era interrotto solo dalle risate dell’inesperienza, ed anche socializzare con i “vecchi golfisti” ha contribuito a rendere divertente l’approccio al green.

“Che ci vuole? Basta colpire la pallina…” il golf è considerato il secondo sport più difficile al mondo il gioco del golf si svolge prima di tutto nella testa del giocatore, il quale, che ne sia conscio o meno, si crea mentalmente dei cortometraggi di tutti i vari colpi che farà, ne consegue un rapido adattamento a livello profondo che condiziona il buon esito dei colpi che vengono effettuati.

Questo discorso sull’importanza del gestire consapevolmente il lavoro immaginativo del cervello, serve ad elevare le proprie prestazioni ed è applicabile a tutte le nostre attività a maggior ragione a quella lavorativa!

Bisogna essere coscienti delle condizioni di contesto, clima, campo, vento, proprio stato fisico e mentale ed essere consapevoli dell’influenza e delle conseguenze che essi avranno.

Non solo, il movimento innaturale coinvolge quasi totalmente la muscolatura e la forza necessaria impiegata raggiunge livelli altissimi, la concentrazione rimane costante in ogni momento.

La soddisfazione più grande dopo un’ora e mezza di allenamento è stato il susseguirsi dei boati entusiasti ad ogni lancio riuscito di ogni giocatore provetto, il sostegno della squadra ha colpito ancora!

Ovviamente non è mancato il momento dell’aperitivo e cena finale per augurarci buone vacanze … ci vediamo a settembre con un sacco di nuove novità.